L'ingrediente per la salute di base che potrebbe farti ingrassare | Prevenzione

Andre Baranowski / Getty Images

Sfrega le etichette su quasi tutti i prodotti alimentari confezionati e sei destinato a trovare più di alcuni ingredienti che non sono presenti nei tuoi mobili da cucina. Ma mentre sei preoccupato per l'alto contenuto di fruttosio e questo è artificiale, gli scienziati hanno scoperto una nuova minaccia: emulsionanti - sostanze chimiche che rendono miscibili ingredienti normalmente miscibili. Nuove ricerche hanno scoperto che quelle sostanze, che rendono il gelato cremoso e le condimenti per insalata morbidi, potrebbero anche farti ingrassare.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Natura , collega due emulsionanti comuni: Polisorbato 80 e carbossimetilcellulosa (diciamo QUASI volte veloce) -a obesità e malattie infiammatorie intestinali come la colite ulcerosa e il morbo di Crohn.

Mantieni questo campo vuoto Inserisci il tuo indirizzo email

Puoi disiscriverti in qualsiasi momento.

|

ALTRO: 10 alimenti che combattono l'infiammazione

I ricercatori della Georgia State University, della Cornell University e della Bar Ilan University in Israele, hanno somministrato i due emulsionanti ai topi tramite acqua potabile e cibo. Rispetto ai topi trattati con solfito di sodio - un additivo alimentare, ma non un emulsionante - quelli che hanno ingerito il polisorbato 80 e la carbossimetilcellulosa hanno subito alterazioni del microbiota intestinale (la comunità di buoni germi che mantengono intatto lo stomaco e l'intestino).

Gli emulsionanti peggioramento delle malattie infiammatorie intestinali nei topi con un sistema immunitario povero, mentre i topi sani hanno avuto un'infiammazione di basso grado, spesso un precursore della sindrome metabolica (eccesso di grasso corporeo, aumento dei livelli di colesterolo, ecc.). Gli emulsionanti hanno anche contribuito ad un significativo aumento di peso in tutti i topi a causa dell'aumento del consumo di cibo - apparentemente un cambiamento dell'appetito causato dal loro microbiota intestinale alterato.

ALTRO: 4 modi facili per stimolare i batteri intestinali

sono additivi alimentari approvati dalla US Food and Drug Administration, ritenuti non tossici o generalmente considerati sicuri. Sono dappertutto, si presentano nella maggior parte dei cibi confezionati, specialmente quelli "sani" come i prodotti a ridotto contenuto di grassi e senza glutine, grazie alla loro capacità di conferire una consistenza più cremosa, afferma Andrew Gewirtz, PhD, autore di studio e professore alla Georgia State Istituto universitario per le scienze biomediche. Un primo esempio: il latte di mandorla, che ha bisogno di emulsionanti per essere miscelato poiché non è in realtà una cosa reale che esiste in natura, spiega Gewirtz.

Gli scienziati ritengono che queste sostanze chimiche siano direttamente correlate all'aumento della malattia infiammatoria intestinale e della sindrome metabolica dal metà del XX secolo. "Riteniamo che gli emulsionanti stiano modificando i batteri intestinali e questo sta causando alcuni dei problemi di eccesso di cibo e metabolici", afferma Gewirtz. E sebbene lo studio abbia testato solo due degli emulsionanti più comuni, altri prodotti chimici nella lecitina di categoria, carragenina e qualsiasi cosa con la parola "gomma" in esso, possono avere effetti simili.

I ricercatori sottolineano che, sebbene questi additivi possano contribuiscono all'obesità, non sono le cause principali - quelle sono ancora riservate per eccessi, sottoesercizio e altre scelte di stile di vita non salutari

ALTRO: 100 alimenti confezionati più puliti che puoi acquistare

nutritionEat CleanFood Trendsweight errori di perditaNotizie
Consiglia

Scelta Del Redattore

Grasso della vita obiettivo con questa mossa super efficace | Prevenzione

Pensa a questo esercizio da Prevenzione Fit in 10: Day-30 Belly Fix come il tuo cincher della vita, senza indumenti intimi necessari. Mantieni questo campo vuoto Inserisci il tuo indirizzo email Puoi disiscriverti in qualsiasi momento.